NON perdere l’occasione…

Rimanere aggiornato sulle novità della Tua Parrocchia è facilissimo e non ti costa nulla…

inserisci qui sotto la tua email …

Segui assieme ad altri 5 follower

Il Regime dell’ ARTE

A cura di Vittorio Sgarbi e Rodolfo Bona

Visita Guidata alla mostra presso il Museo Civico di Cremona aperta a tutti!

Domenica 13 GENNAIO 2019, alle ore 15:30

Le iscrizioni sono aperte presso il BAR dell’ORATORIO

La quota per ogni persona è di euro 10,00

Per informazioni: santambrogiocremona@gmail.com

Sito web: http://www.crart.it/visite-didattica-la-mostra-regime-dellarte/

ACCENDI UN CERO … per NATALE

Vogliamo proporre a tutta l’Unità Pastorale di riprendere il gesto compiuto dal Papa, accendendo un cero in casa oppure mettendolo alla finestra, in occasione della notte e del giorno di Natale, al fine di sensibilizzare la nostra comunità cristiana e civile nei confronti di un conflitto che ha già messo a dura prova tutta la comunità umana della Siria. E’ vero, non è un gesto che risolve laquestione così complessa e intricata di un conflitto che non ha mai fine, ma è un richiamo, untenere sveglia l’attenzione, una manifestazione di solidarietà e vicinanza soprattutto attraverso lapreghiera. A tutti i partecipanti alla S. Messa di mezzanotte e del giorno di Natale verrà verranno messi a disposizione dei ceri per l’occasione. Lo si porti a casa, acceso, come espressione di continuità nella preghiera.

Don Carlo, don Alberto, don Andrea e Don Maurizio in collaborazione con il Centro Missionario Diocesano

PS: chi lo desidera può addirittura ricevere e portare nelle proprie chiese la luce della pace, chegiunge direttamente dalla Grotta di Betlemme e che arriverà in Casa dell’Accoglienza domenica 16 dicembre alle ore 16.30 e “distribuita” dal MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani).

Facendo ancora riferimento alle parole di Papa Francesco: “Maria, donna dell’attesa e della preghiera, ci aiuti a rafforzare la nostra speranza nelle promesse del suo Figlio Gesù, per farci sperimentare che, attraverso il travaglio della storia, Dio resta fedele e si serve anche deglierrori umani per manifestare la sua misericordia”.

“Preghiamo e aiutiamo i cristiani a rimanere in Siria e in Medio Oriente come testimoni di misericordia, di perdono e di riconciliazione. La fiamma della speranza raggiunga anche tutti coloro che subiscono in questi giorni conflitti e tensioni in diverse altre parti del mondo, vicine e lontane. La preghiera della Chiesa li aiuti a sentire la prossimità del Dio fedele e tocchi ogni coscienza per un impegno sincero a favore della pace”. Sono le parole di Papa Francesco durante l’Angelus della prima domenica di Avvento 2018.

La preghiera della Chiesa li aiuti a sentire la prossimità del Dio fedele e tocchi ogni coscienza per un impegno sincero a favore della pace”. Sono le parole di Papa Francesco durante l’Angelus della prima domenica di Avvento 2018.

“Laboratori di Natale” in Oratorio

La fantasia fa parte del patrimonio insito in ogni bambino: aiutiamolo a svilupparla con l’aiuto dei laboratori creativi

Quando: A partire dal 17 NOVEMBRE 2018 … OGNI SABATO alle ore 16

Dove: all’Oratorio di Sant’Ambrogio – Cremona

A chi è rivolto:  per tutti i bambini

per informazioni, rivolgersi a don Andrea

labnat2

INCONTRO INFORMATIVO GRATUITO: Disagio Giovanile tra Bullismo e Criminalità

Incontro informativo gratuito 

Dove: Presso SALA EVENTI – SpazioComune ( Piazza Stradivari, 7 – Cremona )

Quando: Mercoledì  14 Novembre 2018 – alle ore 17:30

Relatore: Primo Capitano Antonino Di Mora – Presidente UNUCI e Responsabile Regionale ACISF (Accademia Italiana di Scienze Forensi)

Moderatore: Giacomo Guglielmone – giornalista e scrittore del quotidiano La Provincia

Dettagli:

Le origini del disagio giovanile, tra bullismo e criminalità, dipendono dal contesto familiare ed ambientale dove vivono i ragazzi, che spesso crescono senza sostegni affettivi adeguati e senza alcun orientamento socio-educativo.

Si parlerà delle “baby gang”, un fenomeno di microcriminalità organizzata, generalmente diffuso nei contesti urbani, per il quale i minorenni assumo comportamenti devianti ai danni di cose e persone. Le statistiche parlano di un notevole incremento di atti vandalici, lesioni, violenza privata, ingiurie e diffamazione. Nei casi più gravi si può giungere al racket ed estorsioni, pestaggi o addirittura vere e proprie rapine.

L’incontro consisterà in un vivace intervista/dibattito, che ci permetterà di conoscere meglio questo fenomeno sempre più esteso e di grande attualità.

Le armi a disposizione per contrastarlo sono: la prevenzione tramite l’educazione famigliare e scolastica dei giovani e, in certi casi, la rieducazione dei genitori.

LINK FACEBOOK